Liceo Sesto Properzio • Assisi
Progetti a.s. 2020/2021

La pagina descrive i progetti istituzionali che sono stati approvati dagli organi collegiali del Liceo Properzio per l'a.s. 2020/2021. Tali attività sono finalizzate all’integrazione degli alunni nell’organizzazione scolastica e nel territorio, al miglioramento del benessere ambientale, alla riduzione del disagio e della dispersione, alla promozione di una consapevole progettualità esistenziale e alla valorizzazione delle eccellenze. 

 

AREE A RISCHIO

Referente: prof.ssa Michela Fratalocchi

Il Progetto intende favorire l’inserimento e l’integrazione degli alunni stranieri di prima e seconda generazione e delle rispettive famiglie all’interno del Liceo Properzio di Assisi, insieme allo sviluppo delle  competenze linguistiche. A tal fine si procederà all’aggiornamento e revisione del Protocollo di accoglienza e del modello PEP secondo le nuove Linee guida ministeriali e al censimento degli alunni stranieri di prima e seconda generazione presenti all’interno dell’Istituto. 

 

A SCUOLA DI SOLIDARIETÀ  

Referente: prof.ssa Daniela Gorietti

Il progetto è aperto a tutti i ragazzi dell’Istituto in quanto offre diverse opportunità di partecipazione,  avendo un vasto scenario di proposte provenienti dal territorio (Comune, enti locali, associazioni,  …). Tiene conto della sensibilità/motivazione di ciascuna classe o studenti proponendo attività  volte a: 

  • conoscere alcune delle forme di impegno contemporaneo a favore della pace, della giustizia e  della solidarietà; 
  • sensibilizzare verso i problemi delle povertà e delle disabilità; 
  • aprire alla conoscenza ed al confronto con l’altro; 
  • collaborare nel rispetto delle diversità; 
  • contribuire a progettare e costruire una società solidale; 
  • prendere coscienza dei valori umani quali: l’amore, la solidarietà, il rispetto di sé e degli altri, la  giustizia, la convivialità delle differenze, la corresponsabilità, il bene comune, la mondialità e la  promozione umana; 
  • alimentare un clima di apertura, dialogo e collaborazione fondato sulla pace e la fraternità che  coinvolga tutta la comunità educativa. 

 

CENTRO SPORTIVO SCOLASTICO  

Referente: prof. Lorenzo Strizzi

Il progetto, rivolto a tutti gli attori della scuola, è finalizzato al perseguimento del benessere psicofisico e alla diffusione dei valori positivi dello sport. Le attività sportive che potranno essere avviate, a seconda delle richieste, sono: 

  1. Ginnastica, hip-hop 
  2. Corsa campestre e all'atletica leggera 
  3. Orienteering 
  4. Fit Ballet (corso pomeridiano di fitness online in videoconferenza rivolto a alunni, genitori e personale scolastico) 
  5. Escursionismo e sci (rafting, ciaspolate o settimana bianca?) 
  6. Fitness urbano 
  7. Qi - Gong (esercizi per l'attivazione dei meridiani di energia) 
  8. Camminata meditativa (coordinazione tra il passo e l’atto respiratorio) i. Palla tamburello, badminton 
  9. Tennis, tennis tavolo 
  10. Nuoto (Progetto “Sicuri in acqua” in orario antimeridiano in convenzione con “Azzurra Piscine”) Il progetto mira a sensibilizzare la fascia giovane della popolazione verso i temi della cultura e del rispetto dell'acqua per una sempre più sensibile riduzione degli incidenti per annegamento e sviluppare un significativo programma di educazione e di prevenzione dei rischi derivati da un incerto e superficiale approccio con l'acqua. Il programma didattico prevede l'inserimento delle principali tecniche natatorie, di salvamento e nozioni di primo soccorso.
  11. Tiro con l’arco 
  12. Ultimate 
  13. Sport integrato 
  14. Scacchi 
  15. Alternanza scuola-lavoro 
  16. Monitoraggi ed iniziative rivolti all’individuazione degli stili di vita e salute 
  17. Corsi BLS “salvavita” condotti da personale esterno qualificato 
  18. Gymnaestrada. Il progetto mira a costruire, con i ragazzi, un'attività motoria complessa, un saggio ginnico con tema storico e artistico da effettuare con l'ausilio della musica. Per motivare ulteriormente i ragazzi è prevista la partecipazione con questo lavoro alla fase nazionale di  gymnaestrada che si terrà l'ultima settimana di giugno e la prima di  luglio a Rimini, evento organizzato dalla FGI (federazione ginnastica  d'italia). 
  19. Preparazione atletica per ammissione alle prove concorsuali. 

 

CERTIFICAZIONI LINGUISTICHE

La Scuola  organizza attività preparatorie al conseguimento delle certificazioni linguistiche di vari livelli  (da A2 a C1 del Q.C.E.R.L.) in Inglese e Tedesco. In particolare, verranno attivati:

  • attività preparatorie per il FIRST per il livello B2 in INGLESE;
  • attività preparatorie per il ZERTIFIKAT DEUTSCH B1 e per il ZERTIFIKAT DEUTSCH B2  per i livelli B1 e B2 in TEDESCO.

 

COMODATO D’USO GRATUITO LIBRI DI TESTO E DISPOSITIVI DIGITALI   

Il progetto prevede la fornitura dei libri di testo in comodato gratuito a studenti che frequentano la scuola per il primo biennio d’obbligo e i cui genitori ne facciano richiesta (Art. 1 del Regolamento per la fornitura di libri in comodato d’uso agli studenti). 

Inoltre, tutti gli studenti che ne abbiano necessità possono far richiesta di un dispositivo digitale per le attività didattiche.

  

CONTRASTO ALLA VIOLENZA DI GENERE 

Referente: prof.ssa Daniela Gorietti

Il progetto nasce dalla volontà della Direzione Generale per lo Studente, l’Inclusione e  l’Orientamento scolastico di incentivare scuole già attive, con precedenti progetti, nel contrasto alla  violenza di genere. Viene potenziata l’offerta formativa con risorsa finanziaria finalizzata alla  realizzazione di attività, in merito a progetti di contrasto alla violenza di genere, con particolare  riferimento al periodo della didattica a distanza. 

Il progetto si propone di: coinvolgere studenti, docenti e genitori nella riflessione sul tema della parità e rispetto delle  differenze, in particolare per superare gli stereotipi che riguardano il genere, creare momenti di interazione e apprendimento intorno a principi e questioni fondamentali del  vivere civile per un approccio olistico all’apprendimento, produrre elaborati sulle tematiche suddette con l’opportunità di pubblicazione nel blog della scuola  e nelle testate locali, utilizzando le ultime tecnologie per esprimere in sintesi il proprio messaggio. 

 

ERASMUS PLUS, IN CAMMINO VERSO IL FUTURO

Referenti: professoresse Rosella Baldelli e Leonella Pippi

Il Progetto si prefigge lo sviluppo di una squadra di lavoro internazionale costituita da circa 28 alunni e 7 docenti per ogni scuola partner.

Le scuole partner sono le seguenti:

- Halepaghen-Schule Buxtehude (GERMANIA)

- Chastno sredno uchilishte s nemskiezik VEDA Sofia (BULGARIA)

- Liceo Sesto Properzio Assisi (ITALIA)

- Nemet Nemzetisegi Gimnazium es Kollegium Budapeszt (UNGHERIA)

La scuola polacca è l’istituto coordinatore.

Le attività si svolgeranno in una prima fase solo online, su piattaforma dedicata. In una seconda fase, quando le condizioni sanitarie generali saranno tali da consentire le mobilità, inizieranno a realizzarsi i 5 meeting previsti. Nel dettaglio le attività saranno le seguenti:

  • Lavoro per tutto l'anno nel TwinSpace del progetto sulla piattaforma educativa eTwinning
  • Incontri internazionali di progetto e lezioni interculturali a cadenza mensile
  • Campagne di promozione alla lettura in tutte le istituzioni partner a date concordate
  • Dialogo interculturale nel TwinSpace del progetto strutturato nei forum di discussione

 

FIT BALLET

Referente: prof. Lorenzo Strizzi

Una lezione di Fit ballet dura un’ora e si articola in quindici minuti di riscaldamento, venti di fase aerobico/coreografica, venti di esercizi GAG (glutei, addominali e gambe) e stretching e infine cinque di defaticamento, il tutto sulle note di musiche accuratamente selezionate.

 

FORMAZIONE OBBLIGATORIA SICUREZZA (T. U. 81/08)

Referente: prof.ssa Bianca Vitale

Il Testo Unico 81/2008 prevede la formazione obbligatoria per tutti i lavoratori della scuola (ATA, docenti ed alunni all’interno dei percorsi PCTO), che sarà così articolata: 

  • personale ATA: formazione primo soccorso, antincendio e formazione generale e specifica 12 ore (accordo Stato-regione 21/12/2011);
  • docenti: formazione generale e specifica 12 ore (accordo Stato-regione 21/12/2011);
  • personale ATA, docenti ed alunni: formazione/informazione di un’ora per i nuovi arrivati;
  • alunni: formazione specifica 8 ore per i percorsi PCTO (classi terze).

 

LABORATORIO DEL TEMPO PRESENTE

Referenti: professori Roberto Contu e Leonardo Speranza

Il progetto ha l’obiettivo di ristrutturare il curricolo storico e storico-letterario del nostro liceo, al fine di consentire un’analisi più completa e approfondita della contemporaneità. Si prevede un aggiornamento delle programmazioni disciplinari e delle attività didattiche, nonché l’organizzazione di un convegno (in videoconferenza o in presenza) relativo alla figura di Aldo Capitini.

 

LAVORO DI RETE

Referente: prof.ssa Diana Dragoni. Gruppo operativo: prof.sse Gabriela Sandra Rivellino, Raffaela Strina, Carla Tacchi.

L’obiettivo del progetto è quello di contenere il rischio di dispersione, potenziando la capacità della rete sociale dell’alunno di riconoscere il problema e di coprogettare ed attuare un piano d’azione rispetto ai fattori che impattano sulla situazione specifica. I volontari del Servizio Civile offriranno il loro supporto nelle attività di formazione, progettazione e realizzazione degli interventi di sostegno e supporto scolastico degli alunni in difficoltà in collaborazione con i docenti.

 

L’OCCHIO DEL PROPERZIO

Referenti: professori Diana Dragoni, Leonardo Speranza, Alessandra Cioccoloni, Barbara Lumaca.

Il progetto “L’occhio del Properzio” prevede il coinvolgimento degli allievi del Liceo nella riedizione del blog che ospiti contributi di vario genere (articoli, interviste, sondaggi, recensioni, testi creativi, foto, video, disegni, canzoni) relativi all’attualità, alla vita scolastica, agli interessi degli autori. Verrà costituita una redazione di studenti che si occuperà di elaborare e pubblicare on line i materiali, ideare e lanciare iniziative in itinere, acquisire e revisionare contributi provenienti da altri allievi.

 

LE FORME DELL’ABITARE

Referenti: professori Daniele Celli e Stefania Donati

Il progetto è rivolto agli studenti delle scienze umane del 3° e del 4° anno ed è lo sviluppo del lavoro di scrittura che le classi del 3bs e 3cs hanno svolto lo scorso anno e che ha portato alla realizzazione del libro collettivo “Prendersi cura delle parole al tempo del Covid 19”.

 

MATEMATICA VERSO L’UNIVERSITÀ

Referente: prof. Federico Lanzi

Il progetto intende sviluppare alcuni argomenti matematici che possono risultare particolarmente utili nella preparazione pre-universitaria degli studenti della scuola, per una vasta gamma di facoltà scientifiche. In particolare, le lezioni svolgeranno degli approfondimenti sui temi matematici che potranno essere anche concordati con gli studenti partecipanti; in linea generale, gli argomenti che verranno scelti nel percorso saranno tratti dalla logica e della teoria degli insiemi, dall’algebra di base, dalla geometria analitica, dai modelli esponenziali (con applicazioni all’economia e alle scienze naturali), dall’analisi e dalla probabilità e statistica. Particolare rilievo verrà dato ai test d’ingresso degli anni passati delle facoltà scientifiche a numero chiuso, nella parte relativi ai quesiti di matematica e di fisica.

 

ORIENTAMENTO IN ENTRATA

Referenti: professoresse Cristiana Cacciarelli e Silvia Roscini

Il Progetto è rivolto a tutti gli studenti delle Scuole Secondarie di Primo Grado di Assisi e zone limitrofe, per far conoscere in modo adeguato l’offerta formativa del Liceo Properzio, articolata nei suoi vari indirizzi liceali. Vengono presentati gli orari, le discipline, le varie attività curriculari ed extra-curriculari. A fronte della situazione di contenimento del virus SARS-COVID19 non si potranno effettuare incontri in presenza. Pertanto gli Open Day del nostro Istituto, gli Open Day delle Scuole secondarie di Primo grado e le “Giornate da studente” saranno sostituiti da incontri on-line.

  

ORIENTAMENTO IN USCITA

Referente: prof.ssa Elisabetta Giammarioli

Il progetto intende informare gli studenti del triennio sulle opportunità di studio e di lavoro proposte da enti pubblici e privati nel territorio regionale ed extraregionale. Esso, inoltre, mira a stimolare una riflessione sui percorsi di studio e di lavoro più idonei alle inclinazioni e agli interessi del singolo. 

Gli incontri si svolgeranno, in generale, a distanza, tramite videoconferenza; tuttavia, se si presenteranno opportunità compatibili con l’attuale emergenza sanitaria, potranno essere svolti anche incontri in presenza (in orario curricolare).

 

ORIENTARSI DOPO IL DIPLOMA: COME ELABORARE UN VALIDO PROGETTO DI INSERIMENTO PROFESSIONALE

Referente: prof.ssa Stefania Donati

Il progetto, in accordo con il piano triennale P.C.T.O. di Istituto, si propone di ripensare le esperienze di P.C.T.O. effettuate in funzione del futuro inserimento degli studenti nel mondo del lavoro e delle professioni.

Al termine delle attività,  gli studenti dovrebbero essere in grado di costruire un proprio personale progetto di inserimento professionale di elaborare in modo efficace il proprio curriculum vitae e di sostenere correttamente un colloquio di selezione.

 

PERCORSO PER COMPETENZE TRASVERSALI E ORIENTAMENTO

Referente: prof.ssa Daniela Gorietti

Gli attuali percorsi in alternanza scuola lavoro ridenominati dalla legge di bilancio 30 dicembre 2018, n. 145 "PERCORSI PER LE COMPETENZE TRASVERSALI E PER L'ORIENTAMENTO" (P.C.T.O) sono attuati per una durata complessiva non inferiore a 90 ore nel secondo biennio e nel quinto anno dei Licei. 

Obiettivi dei percorsi sono:

  •  Saper individuare i fondamentali bisogni, interessi e motivazioni degli studenti e delle aziende/enti che li accoglieranno. 
  •  Saper identificare il futuro percorso di formazione e/o di lavoro maggiormente in linea sia con le proprie attitudini sia con le offerte del mercato. 
  • Incrementare le competenze relazionali e comunicative. 
  • Acquisire elementi di orientamento inerenti alle future scelte lavorative. 
  • Aumentare la conoscenza della rete dei servizi del territorio. 
  • Rendere gli studenti protagonisti dell'incontro e del dialogo tra generazioni. 
  •  Rendere gli studenti consapevoli del cambiamento economico in atto. 
  • Creare raccordo tra scuola, territorio e mondo del lavoro

Il DPCM del 9 marzo 2020 interrompendo le attività scolastiche, incluse anche le attività di alternanza, ci ha imposto di rivedere e rimodulare l’articolazione dei percorsi nel triennio, sistematizzata con progettazione triennale approvata da collegio docenti del 10 settembre 2019.

A seguito di ciò, per l’a.s. 2020-2021 si propone il seguente percorso:

  • Tutte le classi terze seguiranno il corso online per la sicurezza sul lavoro di 4 ore proposto dalla piattaforma MIUR. Successivamente sarà loro proposta una seconda formazione per la sicurezza, di 8 ore, svolta in presenza o in DaD nelle ore scolastiche.

Nei mesi di gennaio/febbraio saranno calendarizzati una serie di incontri di formazione e informazione sui PCTO in preparazione alle future esperienze lavorative guidando i ragazzi alla scoperta dei propri interessi e motivazioni, presentando loro settori e professioni collegabili agli indirizzi di studio e all’offerta del territorio.

Se nei prossimi mesi verrà meno l’esigenza emergenziale sarà ipotizzabile l’avvio di percorsi di attività di alternanza nei vari ambiti lavorativi, in caso contrario verranno selezionate e proposte attività a distanza.

  • Per le classi quarte verranno selezionate e proposte attività a distanza, se in grado di soddisfare i requisiti richiesti da un percorso attento alle competenze trasversali e all’orientamento, in attesa del termine della situazione emergenziale, per poter riavviare percorsi in presenza.
  • Per le classi quinte, in linea con la progettazione triennale, sono previsti incontri di rielaborazione e capitalizzazione degli apprendimenti e delle competenze acquisite, anche in funzione dell’esame di stato. Si punterà sulla preparazione all’ingresso nel mondo del lavoro, offrendo loro strumenti e modalità di ricerca del lavoro e/o alla scelta dei percorsi formativi ulteriori per un migliore orientamento alla scelta futura anche in funzione degli esiti dei percorsi di alternanza svolti. Gli incontri saranno calendarizzati nei mesi di marzo/aprile.

Il gruppo  di lavoro del PCTO si avvale del supporto ANPAL (Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro) che assiste gli istituti scolastici nella implementazione dei processi di qualificazione dei servizi per l’alternanza scuola-lavoro. Attualmente il team, con assistenza ANPAL, lavora alla progettazione di percorsi di attività da proporre agli studenti.

  

PIANO NAZIONALE SCUOLA DIGITALE  

Referente: prof. Lorenzo Strizzi

Autoaggiornamento per animatore, team digitale e staff di esperti interni 

  • Partecipazione a comunità di pratica in rete con altri animatori ed altri esperti del territorio e con la rete nazionale. 
  • Monitoraggio attività e rilevazione del livello di competenze digitali acquisite. 
  • Sperimentazione e diffusione di metodologie e processi di didattica attiva e collaborativa. 
  • Coinvolgimento di tutti i docenti all’utilizzo di testi digitali e all’adozione di metodologie didattiche innovative in particolar modo per il lavoro in condivisione. 
  • Organizzazione della formazione anche secondo nuove modalità (e- learning) (da definire in base a richieste). 
  • Sperimentazione di percorsi didattici basati sull’utilizzo di dispositivi individuali (BYOD). 
  • Diffusione di GSuite for education. 
  • In particolare per quest’a.s. si prevede di organizzare corsi specifici per le singole materie. 
  • Partecipazione all’accordo di rete per l’attuazione di: Azioni di didattica innovativa CBL - Challenge Based Learning -“Collaborative Mapping” #MAB 

  

ROMANAE DISPUTATIONES 

Referente: prof.ssa Chiara Leone

Il Progetto intende favorire la riflessione degli alunni sulle caratteristiche di legami e affetti per meglio comprendere l’origine delle modalità di associazione degli uomini. L’attività intende potenziare l’abilità argomentativa sia nella produzione scritta che nella discussione. Gli alunni dopo aver elaborato un testo scritto per il concorso, parteciperanno alla fase finale a Bologna dove saranno anche coinvolti in un torneo di “Botta e risposta”. In questa fase verrà utilizzata la tecnica della disputatio, che prevede un dibattito normato con particolare attenzione all’ascolto dell’interlocutore e all’abilità nel formulare domande appropriate.

 

SCUOLA SICURA

Referente: prof.ssa Bianca Vitale

Il progetto, coinvolgendo docenti, alunni e personale ATA, ha come obiettivo, partendo dall’individuazione delle situazioni di rischio, la prevenzione e la riduzione delle stesse, sulla scorta delle più aggiornate conoscenze tecniche. Grazie ad incontri informativi con gli addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione, si intende educare ad una maggiore consapevolezza nell’affrontare le situazioni di rischio, nonché adeguare e monitorare il documento di valutazione dei rischi, realizzare il nuovo piano di emergenza, vigilare assiduamente sulle misure di prevenzione, organizzare e valutare le prove di evacuazione.

 

SUI PASSI DI FRANCESCO

Referenti: prof. Leonardo Speranza, prof.ssa Daniela Gorietti

Il progetto, riproposto nell’a. s. 2020-21 dopo l’interruzione (al secondo incontro) subita nell’a. s.  precedente a causa dell’emergenza sanitaria, è promosso da vari enti (tra i quali il Sacro Convento  di Assisi, il Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la Pace e i Diritti Umani, la Tavola della  pace). Esso intende incrementare il senso di appartenenza alla comunità, la cultura della solidarietà  e della pace, il sentimento di accoglienza dell’altro, le competenze di cittadinanza e le soft skills,  partendo dalla figura di Francesco e cogliendone gli elementi di universalità e contemporaneità. 

 

WEDEBATE

Referente: professoresse Stefania Donati, Roberta Tabarrini, Sabrina Marini

Il progetto WeDebate, si propone di diffondere all’interno dell’istituto, tra docenti ed alunni, il debate quale metodologia e pratica didattica laboratoriale idonea allo sviluppo e al potenziamento di competenze trasversali sia sotto il profilo cognitivo che relazionale. Esso si configura come uno degli strumenti ritenuti utili per il raggiungimento degli obiettivi formativi della scuola, come declinati nello stesso PTOF, pagg. 8 e seguenti.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.