Liceo Sesto Properzio • Assisi
Tecnologie digitali

Negli ultimi anni, il Liceo Properzio ha mostrato un interesse sempre più crescente verso l'utilizzo delle tecnologie digitali come supporto alla didattica. In questo ambito, sono state realizzate numerose iniziative per la valorizzazione delle attività interne all'Istituto.

Attualmente sono attivi, oltre al sito ufficiale della scuola, altri tre siti internet curati direttamente dai docenti del Liceo Properzio (con la collaborazione diretta degli studenti):

1) Il blog "L'Occhio del Properzio", all’interno del quale gli studenti interessati scrivono articoli su temi di tipo sociale e culturale, esercitano la propria creatività cimentandosi in racconti e poesie originali ed esprimono le proprie opinioni su questioni rilevanti per il Liceo Properzio.

2) Il sito "Matematica al Properzio" che documenta le attività, i materiali e i progetti realizzati dai docenti del Dipartimento di Matematica. 

3) Il sito "Scienze Motorie Sportive Liceo Properzio Assisi", con una raccolta di video tutorial che i docenti di Scienze Motorie e gli studenti della scuola hanno realizzato per presentare varie attività volte al benessere fisico della persona.

In rete, sono stati realizzati alcuni blog e spazi web ideati specificamente per alcune classi dove i ragazzi esprimono le proprie opinioni o descrivono le attività realizzate su numerosi temi di tipo sociale, culturale, economico o ambientale. 

Nell'ultimo periodo diversi docenti e studenti della scuola hanno prodotto e messo a disposizione su specifiche piattaforme numerosi video, a livello didattico (realizzazione di attività di Flipped Classroom) o a carattere prettamente artistico e sociale. Si segnalano in particolare i seguenti canali youtube dei docenti Daniele Celli e Federico Lanzi.

A partire dall’a.s. 2017-18, a seguito di un periodo di sperimentazione, il Collegio dei Docenti ha approvato l’adozione di Google Suite for Education, come piattaforma didattica privilegiata per i docenti e gli studenti del Liceo. La suite mette a disposizione numerose applicazioni che permettono di condividere e organizzare risorse didattiche, creare classi virtuali, elaborare vari tipi di testi multimediali, test e sondaggi. L’aver individuato un’unica piattaforma, ha avuto come vantaggio quello di facilitare il confronto e l’aiuto reciproco, tra docenti e studenti, nell’acquisire familiarità con i medesimi strumenti innovativi. Sotto l’aspetto didattico, l’introduzione di queste applicazioni ha incentivato i docenti a sperimentare o potenziare le proprie strategie, mentre gli studenti hanno cominciato a sviluppare competenze digitali esercitandosi in attività motivanti, guadagnando, inoltre, consapevolezza nelle opportunità e nei rischi del web. Intento della scuola è quello di consolidare e diffondere l'uso di tali spazi online, sia per documentare le molteplici iniziative che vengono svolte all'interno dell'Istituto che per sperimentare modalità didattiche alternative più congeniali agli stili cognitivi delle giovani generazioni.

Il Liceo Properzio ha inoltre attivato, nell'a.s. 2019/2020, una classe sperimentale (Classe 1ACEC) in cui integrare la didattica tradizionale con strumenti digitali come tablet o pc portatili. 

La scuola è inoltre presente anche nell'area della formazione dei docenti su tali tecnologie digitali. Oltre a numerosi corsi interni sul pacchetto Google Suite for Education, nell'a.s. 2018-2019 il Liceo ha organizzato e realizzato il corso di formazione "Il digitale e la didattica della letteratura italiana", tenuto dal prof. Roberto Contu.

Nell'a.s. 2019-2020, il Liceo Properzio è stata individuato come sede di riferimento regionale del progetto Gemma, sotto la responsabilità dell'esperto esterno Prof. Enrico Tombesi (Fondazione Golinelli). Il progetto proporrà tre diversi corsi di formazione rivolti ai docenti, sull'utilizzo delle risorse digitali per sviluppare progressivamente l’autonomia nello studio e la personalizzazione dei percorsi didattici curricolari. 

1) Cyber Angels – consapevolezza nella società digitale. L’obiettivo del programma di formazione è di offrire ai docenti elementi e materiali per formare alcuni studenti in modo da poter assumere il ruolo di CyberAngels, ovvero di riferimento e supporto per i loro compagni.

2) Matematica con la Khan Academy. Il percorso ha l’obiettivo di formare i docenti ad integrare nell’attività curricolare di studio della matematica le risorse digitali gratuite presenti nella piattaforma internazionale Khan Academy. Questa attività consente di colmare le lacune di matematica con esercizi personalizzati in base alle esigenze di ogni studente e applica strategie motivazionali mutuate dai videogiochi che risultano attraenti per i ragazzi. I docenti potranno sperimentare con i loro studenti gli esercizi online di matematica e potranno creare una classe virtuale per seguire l’attività dei loro studenti.

3) Tre letture ravvicinate – riprogettare la didattica per motivare e stimolare la riflessione personale. Il metodo delle tre letture ravvicinate rappresenta un framework progettuale per sviluppare attività didattiche capaci di motivare e coinvolgere gli studenti nello studio di argomenti curricolari o interdisciplinari. Questo approccio consente di sviluppare negli studenti competenze trasversali, come quella di “Imparare a imparare”, che saranno sempre più importanti nella società digitale. Il metodo delle Tre letture ravvicinate è applicabile a documenti testuali e filmati e si articola in attività didattiche relative a tre fasi: a)  motivazione: sviluppo della curiosità e meccanismi per sviluppare l’interesse autentico per il documento affrontato b) analisi critica multimediale/multilinguistica: individuazione e valutazione delle informazioni, approfondimento degli aspetti di strutturazione dell’informazione rispetto al canale comunicativo, sintassi, morfologia linguistica e semantica. c) rielaborazione personale: collegamenti con conoscenze pregresse, esperienze e interessi individuali.



Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.