Liceo Sesto Properzio • Assisi

IL CONSIGLIO DI CLASSE

Il Consiglio di classe è un organo collegiale della scuola italiana, istituito con il D.P.R. 416 del 1974. Fanno parte del Consiglio di classe:

il Dirigente Scolastico, con le funzioni di presidente;

il corpo docente di classe;

2 rappresentanti eletti dai genitori degli alunni iscritti alla classe;

2 rappresentanti degli studenti, eletti dagli studenti della classe.

Al suo interno viene nominato un coordinatore, che è un docente della classe delegato dal dirigente scolastico.

 

IL COORDINATORE DI CLASSE

Il coordinatore è:

•    il punto di riferimento per i problemi che sorgono all’interno della classe e per le azioni da mettere in atto;

•    responsabile degli esiti del lavoro del consiglio in rapporto agli alunni;

•    si informa sulle situazioni a rischio e cerca soluzioni adeguate in collaborazione con il CdC (tutoraggio);

•    controlla che gli alunni informino i genitori su comunicazioni scuola/famiglia;

•    accoglie le richieste in merito alle assemblee di classe;

•    tiene i rapporti con i rappresentanti degli alunni diventando il tramite di questi con il CdC e la Dirigenza;

•    controlla il registro di classe (assenze, numero di verifiche, ritardi ecc.).

 

In rapporto ai genitori il coordinatore

•    informa e convoca i genitori degli alunni in difficoltà;

•    tiene rapporti con i rappresentanti dei genitori della classe.

 

In rapporto al Consiglio di classe

•    guida e coordina i consigli di classe;

•    relaziona in merito all’andamento generale della classe;

•    propone le visite guidate e i viaggi di istruzione per la classe;

•    coordina interventi di recupero e valorizzazione delle eccellenze;

•    verifica il corretto svolgimento di quanto concordato in sede di programmazione della classe;

•    propone riunioni straordinarie del CdC;

•    cura la stesura del Documento del CdC delle classi quinte per gli Esami di Stato;

•    coordina la predisposizione del materiale necessario per le operazioni di scrutinio finale (schede personali ecc.).

 

In rapporto alla Direzione della scuola

•    condivide la visione dell’Istituto che è espressa nel PTOF;

•    è referente rispetto alla Dirigenza (Dirigente Scolastico e suoi Collaboratori).


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.