Liceo Sesto Properzio • Assisi
L'occhio del Properzio: il blog degli studenti

L'occhio del Properzio

Il blog L’occhio del Properzio nasce nell’autunno del 2016 come spazio, reale e virtuale, nel quale i ragazzi del Liceo danno forma alle proprie ispirazioni narrative e poetiche, opinioni in campo letterario, cinematografico o musicale, osservazioni sull’attualità o sulla vita della scuola.

La redazione, sempre aperta a nuovi ingressi, è composta da studenti del Properzio, di tutti gli anni e di tutti gli indirizzi, che si riuniscono almeno una volta al mese, con la guida di alcuni docenti, per confrontarsi sugli argomenti più sentiti del momento e portare avanti i diversi compiti del gruppo: caporedazione, responsabile dei social, responsabile delle immagini, disegnatore, autore…

il male dal web

 

 

 

Riflessione sui rischi dei social disegnata dalla studentessa Chiara Cimicchi.

 

 

 

 

 

 

 

 

Inoltre, ogni studente che da casa voglia proporre un proprio contributo per il blog, può semplicemente inviarlo via mail a locchiodelproperzio@gmail.com. Questo sarà letto e, se necessario, corretto prima di essere pubblicato dai membri della redazione.

Durante le riunioni i ragazzi sono invitati ad usare i dispositivi informatici del Liceo, acquisendo così una certa familiarità con applicazioni e piattaforme digitali per la lettura, la scrittura, il disegno, la ricerca.

Matteo Mammucari ed Alessio Avallone al blog

 

 

 

Matteo Mammucari, di professione sceneggiatore, ed Alessio Avallone, disegnatore, durante il loro intervento ad una riunione del blog (7-2-2018).

 

 

 

Ad animare la redazione, intervengono a volte anche esperti esterni, ex studenti o docenti che offrono nuovi spunti di riflessione e lavoro.

Creatività, socializzazione e confronto non mancano ad ogni incontro. 

Navigate ora tra i post dell'Occhio del Properzio e lasciate il vostro commento!

 

 


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.