Organigramma

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Dirigente Scolastico Francesca Alunni (Curriculum)

 

CONSIGLIO DI ISTITUTO

Il Consiglio d'Istituto (CdI) è l'organo collegiale formato dalle varie componenti dell'Istituto e si occupa della gestione e dell'amministrazione trasparente degli istituti scolastici italiani. Tale organo elabora e adotta atti di carattere generale che attengono all'impiego delle risorse finanziarie erogate dallo Stato, dagli Enti pubblici e privati. In esso sono presenti: rappresentanti degli studenti, rappresentanti degli insegnanti, rappresentanti dei genitori e rappresentanti del personale ATA. Il Dirigente scolastico ne fa parte come membro di diritto. Il numero dei componenti del C.d.I. varia a seconda del numero di alunni iscritti all'Istituto.
Ogni rappresentanza viene eletta all'interno della sua componente mediante consultazioni elettorali regolarmente effettuate all'interno dell'Istituto. La presidenza del Consiglio d'Istituto spetta ad un genitore eletto da tutte le componenti del Consiglio ed avviene con votazione segreta. Il Consiglio, nel suo seno, esprime mediante elezione, una giunta esecutiva, presieduta dal Dirigente scolastico.

 

COLLEGIO DOCENTI

Il collegio dei docenti e' composto dal personale docente di ruolo e non di ruolo in servizio nell'istituto, ed è presieduto dal dirigente scolastico:

- ha potere deliberante in materia di funzionamento didattico dell'istituto;

- formula proposte al dirigente per la formazione, la composizione delle classi e l'assegnazione ad esse dei docenti, per la formulazione dell'orario delle lezioni e per lo svolgimento delle altre attivita' scolastiche, tenuto conto dei criteri generali indicati dal consiglio d'istituto;

- valuta periodicamente l'andamento complessivo dell'azione didattica per verificarne l'efficacia in rapporto agli orientamenti e agli obiettivi programmati, proponendo, ove necessario, opportune misure per il miglioramento dell'attivita' scolastica;

- provvede all'adozione dei libri di testo;

- promuove iniziative di aggiornamento dei docenti dell'istituto;

- elegge i suoi rappresentanti nel consiglio di istituto;

- elegge, nel suo seno, i docenti che fanno parte del comitato per la valutazione del servizio del personale docente;

- programma ed attua le iniziative per il sostegno degli alunni portatori di handicap.

 

DOCENTI "FUNZIONE STRUMENTALE"

I docenti incaricati di Funzione Strumentale (F.S.) si occupano di quei particolari settori dell'organizzazione scolastica per i quali si rende necessario razionalizzare e ampliare le risorse, monitorare la qualità dei servizi e favorire la formazione e l’innovazione.

 

COORDINATORE DI CLASSE

Il coordinatore
•    il punto di riferimento per i problemi che sorgono all’interno della classe e per le azioni da mettere in atto
•    responsabile degli esiti del lavoro del consiglio

in rapporto agli alunni
•    si informa sulle situazioni a rischio e cerca soluzioni adeguate in collaborazione con il CdC (tutoraggio)
•    controlla che gli alunni informino i genitori su comunicazioni scuola/famiglia
•    accoglie le richieste in merito alle assemblee di classe

•    tiene i rapporti con i rappresentanti degli alunni diventando il tramite di questi con il CdC e la Dirigenza
•    controlla il registro di classe ( assenze, numero di verifiche, ritardi ecc.)
•    ritira e controlla le pagelle e le note informative interperiodali in rapporto ai genitori
•    informa e convoca i genitori degli alunni in difficoltà

•    tiene rapporti con i rappresentanti dei genitori della classe

in rapporto al consiglio di classe
•    guida e coordina i consigli di classe

•    relaziona in merito all’andamento generale della classe

•    propone le visite guidate e i viaggi di istruzione per la classe
•    coordina interventi di recupero e valorizzazione delle eccellenze

•    verifica il corretto svolgimento di quanto concordato in sede di programmazione della classe

•    propone riunioni straordinarie del CdC

•    cura la stesura del Documento del CdC delle classi Quinte per gli Esami di Stato
•    coordina la predisposizione del materiale necessario per le operazioni di scrutinio finale (schede personali ecc.)

in rapporto alla Direzione della scuola
•    condivide la visione dell’Istituto che è espressa nel POF

•    è referente rispetto alla Dirigenza (Dirigente Scolastico e suoi Collaboratori)


PERSONALE ATA

Il personale amministrativo, tecnico e ausiliario statale assolve alle funzioni amministrative, contabili, gestionali, strumentali, operative e di sorveglianza connesse all'attività delle istituzioni scolastiche, in rapporto di collaborazione con il dirigente scolastico e con il personale docente.

I compiti del personale ATA sono i seguenti:

- attività e mansioni espressamente previste dall'area di appartenenza;

- incarichi specifici che, nei limiti delle disponibilità e nell'ambito dei profili professionali, comportano l'assunzione di responsabilità ulteriori, e dallo svolgimento di compiti di particolare responsabilità, rischio o disagio, necessari per la realizzazione del POF.

Nella scuola vi sono due aree:

Area A: Collaboratore scolastico,  addetto ai servizi generali della scuola con compiti di accoglienza e di sorveglianza degli alunni, nei periodi antecedenti e successivi alle attività didattiche, di pulizia dei locali, degli spazi scolastici e degli arredi, di custodia e di sorveglianza generica sui locali della scuola e di collaborazione con i docenti.

Area B: Assistente amministrativo, addetto, con responsabilità diretta, alla custodia e alla registrazione del materiale. Ha competenza nella tenuta dell'archivio e del protocollo. Assistente tecnico, addetto quale supporto tecnico allo svolgimento delle attività didattiche. Garantisce l'efficienza e la funzionalità dei laboratori.

 

CONSIGLI DI CLASSE

Il consiglio di classe è un organo collegiale della scuola italiana, istituito con il D.P.R. 416 del 1974.

Fanno parte del consiglio di classe:

  • il Dirigente Scolastico, con le funzioni di presidente;
  • il corpo docente di classe;
  • 2 rappresentanti eletti dai genitori degli alunni iscritti alla classe;
  • 2 rappresentanti degli studenti, eletti dagli studenti della classe.

al suo interno viene nominato un coordinatore, che è un docente della classe delegato dal dirigente scolastico.

Allegati:
Download this file (Curriculum_Vitae DS.pdf)Curriculum_Vitae DS.pdf[ ]